tecniche-comunicazione
MICROSEGNALI E MESSAGGI SUBLIMINALI: TECNICHE DI COMUNICAZIONE NON VERBALE
19 novembre 2018
WEB MARKETING: UNO STRUMENTO VALIDO PER FAR CRESCERE IL PROPRIO BUSINESS NON SOLO ON-LINE_PARTE 2
4 dicembre 2018

WEB MARKETING: UNO STRUMENTO VALIDO PER FAR CRESCERE IL PROPRIO BUSINESS NON SOLO ON-LINE_PARTE 1

“Web marketing”. Chi non ha mai sentito, soprattutto nel panorama imprenditoriale odierno, nominare il fatidico binomio, sintesi tra web-comunicazione-impresa? Ma cosa implicano queste due parole, oggi reciprocamente imprescindibili? Quanto possono costituire la strada giusta verso un incremento sostanziale delle proprie entrate ed una crescita reale del proprio business?

Piccola premessa per il lettore

Leggendo questo articolo ti capiterà spesso di incappare in termini sconosciuti, per la maggior parte inglesi, che rientrano nel vocabolario del digital marketer. Deformazione professionale o eccesso di zelo, comunque lo si voglia chiamare, l’utilizzo di termini specifici risulta fondamentale per raggiungere l’obiettivo di questo scritto: fare chiarezza. Sì, perché per l’imprenditore, che decide di affidarsi al web marketing., è importante che, di fronte ai termini strani propinati dalle agenzie digital che aspirano alla vendita di pacchetti. sappia reagire a modo senza ritrovarsi a sfogliare la guida di arabo finendo per optare per soluzioni di dubbia efficacia. Carta e penna a portata di mano, allora, e la prossima volta che andrete in un’agenzia sarete corazzati e pronti a salpare verso i mari del web marketing.

WEB MARKETING: UNO STRUMENTO VALIDO PER FAR CRESCERE IL PROPRIO BUSINESS NON SOLO ON-LINE

target

Prima di addentrarsi nelle variabili insite al web marketing, occorre partire da un concetto fondamentale: stiamo parlando della visibilità online, presupposto imprescindibile ed obiettivo che accomuna tutte le strategie di sponsorizzazione on line e da cui scaturisce come naturale conseguenza un ritorno economico maggiore in termini di fatturato aziendale.

In effetti, esiste una diffusa tendenza al dare per scontato che chi decide di affidarsi al web marketing, come strumento incrementale del successo della propria azienda. sappia cosa si nasconde dietro il fatidico binomio. Eppure è vero che target ed esperto di marketing sono due entità separate, con competenze che lo sono altrettanto. Da un lato c’è l’imprenditore medio (target del consulente di marketing). che coincide con colui che necessita dello strumento, ma spesso non ne conosce l’esistenza e finisce per ripiegare su metodi obsoleti o si ritrova stretto tra le grinfie di ciarlatani che, a suon di inglesismi, vendono pacchetti di strategie opinabili. Dall’altro c’è il marketer o consulente, strategist, manager a seconda del ruolo di volta in volta attribuito, che non solo ha il compito, ma anche il dovere, di suggerire gli step idonei ad una scelta oculata. Perché non sempre tutto è meglio. Occorre, anche qui, sapersi orientare in maniera consona ed… informata.

IL DECALOGO DEL WEB MARKETING PER IMPRENDITORI

LA FASE PRELIMINARE

0.1- UNA STELLA POLARE

Il primo passo per affrontare un percorso, spesso di lunga durata, di web marketing consiste nella scelta di un referente (project manager o web marketing manager).

Oggi è diventato sempre più complicato orientarsi nella selezione di una buona guida a causa del tasso di concorrenza di settore incrementale. A maggior ragione, un supporto non solo è gradito, ma è necessario. Che sia da parte di un amico, un collega o il proprio figlio non importa. Ciò che conta è che ad interfacciarsi o a prepararci sia una persona più esperta in grado, se non altro, di scremare e scindere i competenti dai fraudolenti.

Qualche euro in più investito in un team di professionisti (aziende o freelance) ripagherà di gran lunga la vostra fiducia, in particolare durante un viaggio verso il successo che, si spera, sarà lungo e ricco di soddisfazioni.

0.2- QUANTO SEI DISPOSTO A SPENDERE PER VINCERE?

Il secondo passaggio è quello che definisco “riflessivo” o “meditativo”. Dopo la ricerca di un partner (e questo prescinde, purtroppo o per fortuna, dalla natura del rapporto) arriva il momento della fase razionale in cui le sinapsi si uniscono per comprendere come gestire al meglio le proprie risorse finanziarie per circa – almeno – un anno o due.

Occorre tenere a mente più fattori durante questo passaggio: il primo riguarda l’obiettivo. La formula dovrebbe derivare dal quesito:

Dato l’obiettivo X (visibilità) ed un business plan che prevede delle entrate Y, quanto sei disposto a spendere per generare un guadagno,?

Oppure

Dato l’obiettivo X ed un budget Y, quanto pensi di dover investire per chiudere l’anno in positivo, sapendo che non puoi prescindere dal web marketing?

Razionalizzare, però, può essere complesso in mancanza di punti cardinali nella geografia del marketing digitale. E’ qui che subentra la figura del project manager: un project manager serio saprà consigliare ed indirizzare, ma non potrà prescindere da un aiuto e dalla collaborazione da parte di tutto il team aziendale. Ciò significa ore-lavoro che presumibilmente verranno sottratte ad altri compiti, ma probabilmente aumenteranno la produttività (e la competenza) di tutto lo staff!

0.3- LA STRATEGIA FA LIQUIDA LA SCIENZA

Più che in quello della magia, in realtà, siamo nell’ambito della scienza. Non esatta, con molte variabili, eppure una scienza, come direbbe Bauman, liquida, perfetto riflesso della network society. In effetti, quando si parla di digitale, ci si muove sempre tra codici numerici e sistemi binari, sniffer e penguin o algoritmi di Google. Linguaggi alieni? No, semplici codici e cifre 0-1. Per questo serve una strategia o almeno una teoria che supporti il nostro agire: occorre ragionare su base annuale o biennale, ma soprattutto è fondamentale fissare degli obiettivi monitorabili e misurabili, come quelli sottesi alla Lead Generation. Dopo un inevitabile percorso di Trial & Error che ci consentirà di affinare le tecniche, i risultati non tarderanno ad arrivare.

0.4- THINK SMALL

ww

Così recitava il claim di una celeberrima campagna di gran lunga antesignana dell’era digitale: pensa in piccolo! Geniale. Chi l’avrebbe mai detto che a distanza di quasi 60 anni, Julian Koenig avrebbe ancora – e più che mai – avuto ragione? Sì, perché i 43 milioni di italiani che navigano in Internet quotidianamente (fonte: wearesocial.com) lo fanno in gran parte da smartphone, sulla metro, mentre vanno al lavoro in treno o si concedono una pausa dal desktop dell’ufficio.

In Italia si stima che il 73% della popolazione sia connesso con 34 milioni di attivi sui social ed una crescita durante lo scorso anno del +10%.

Ma (e qui, ahimè spesso arriva il ma…) l’Italia, è ancora oggi piuttosto indietro rispetto al panel di PMI a livello globale che rientrano nel novero delle imprese digitalmente alfabetizzate. Sono molti gli imprenditori che ancora non hanno un sito internet, o quelli che non lo rinnovano da 10 anni ignari del fatto che. in ambito binario (del web), il tasso di obsolescenza cresce sei volte più rapidamente rispetto a qualsiasi bene di diversa natura. L’inerzia potrebbe essere imputata ai prezzi di mercato troppo elevati. Eppure questo non basta. Perché oggi esistono web agency di qualità che propongono siti web assolutamente performanti a costi contenuti o, in alternativa, si può optare per dei template come WordPress, per dirla in linguaggio digital, molto user friendly.

Parlando di dati, a dicembre 2015, la disponibilità di accesso alla rete da smartphone e tablet era di circa 45 milioni di utenti. Al giorno d’oggi, il numero di smartphone ha superato di gran lunga il numero di PC e avere un sito web mobile friendly diviene un aspetto non solo fondamentale, ma imprescindibile della presenza online. Quindi la prossima volta che pensate ad un restyle per il vostro sito web, pensate (anche) in piccolo ed i numeri cresceranno.

 

Continua…

 

Una sola risposta alle tue esigenze


Accesso agli incentivi finanziari e fiscali a livello regionale, nazionale e comunitario; accesso al credito e finanza ordinaria; pianificazione finanziaria e controllo di gestione; social media marketing e digital management; sviluppo e internazionalizzazione; reti commerciali e consulenza manageriale

Un pool di partner per un unico servizio


Vi presentiamo tutti i partner del nostro network, specializzati da anni nei rispettivi settori di competenza, per un servizio unico, veloce ed estremamente professionale.

Affiliati al nostro Network


Compila il form con i tuoi dati, verrai ricontattato a breve da un nostro responsabile commerciale.